U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933
uspergolettese@gmail.com - ufficiostampa@uspergolettese1932.it

Notizie 0/1

INTERVISTA CON IL PRES.ANDREA MICHELI

Torna Indietro
Presidente, siamo alla fine del girone d'andata,  d'obbligo fare una bilancio su queste prime diciassette gare disputate. 22 punti in classifica frutto di 5 vittorie 7 pareggi e 5 sconfitte,12° posto in classifica, soddisfatto o qualche rammarico rimane.
Sicuramente un po' di rammarico per qualche punto perso c'e', pero' tutto sommato dobbiamo essere abbastanza soddisfatti. Sapevamo che sarebbe stata una avventura difficilissima; la stiamo affrontando con tutte le forze che abbiamo a disposizione, lavorando al massimo delle nostre potenzialita',sia a livello societario, sia a livello di squadra. La classifica in questo momento non ci sorride tantissimo per come siamo partiti, pero' siamo a un paio di punti dalla zona tranquilla, non c'e' niente di compromesso. Credo che col lavoro, la serieta' e l'impegno di tutti si possa raggiungere l'obiettivo iniziale che e' quello di rimanere nei professionisti. Teniamo ben presente pero' che raggiungere questo traguardo non deve essere una cosa normale, ma per questa societa' e questo gruppo, significherebbe aver compiuto una bella impresa.
Quindi questa velata delusione che ultimamente circola tra la tifoseria,culminata con una piccola contestazione domenica dopo il pareggio con il Forli, dopo l'entusiasmo della cavalcata vincente dello scorso campionato e le prima parte di questa stagione, si puo' dire che non sia opportuna in questo momento.
Non e' opportuna e non me la aspettavo perche' penso che alla squadra non ci sia niente da contestare. I ragazzi stanno dando non il cento ma il centodieci per cento in campo. Qui nessuno ha promesso la luna, i programmi societari sono sempre stati chiari sin da questa estate. Abbiamo sempre affermato di poter disporre di un budget adeguato, ma di certo inferiore a qualche altra societa' blasonata, gli obiettivi e i programmi li abbiamo sempre dichiarati senza problemi, quindi mi sembra proprio fuoriluogo contestare alla fine del girone d'andata. Chiaramente ci sta' che il tifoso non sia contento perche' vorrebbe vedere sempre vincere con un bel gioco, lo vorremmo sempre anche noi;penso che le lamentele sia giusto farle, come le critiche, ma basta che siano costruttive ma nei modi e nei tempi giusti.
E' anche un momento che per infortuni e squalifche il mister deve affidarsi a ragazzi giovani che han dovuto affrontare situazioni pesanti dal punto di vista di pressione e di non facile gestione senza la dovuta esperienza.
Si dice sempre che in un periodo sfortunato ,gli imprevisti non capitano mai singolarmente ; siamo in un periodo non fortunato, anche per qualche decisione arbitrale che ci ha penalizzato oltre il dovuto, ma credo che questo faccia parte del gioco. A parte l'episodio di Ferrara, che ha un po'del comico, poi gli infortuni e le squalifiche che si sono concentrate tutte in un questo periodo hanno inciso molto per i risultati e di conseguenza anche per la classifica del campionato. Non abbiamo certo una rosa di trenta giocatori, sappiamo che la rosa numericamente rispetta il budget societario, e di certo sotituire giocatori con esperienza come Sambugaro o Jeda non e' certamente facile per nessuno, soprattutto per dei ragazi alla prima esperienza in un campionato professionistico.
Naturalmente la domanda finale non puo' non riguardare il mercato che si aprira' tra pochi giorni, tutta la tifoseria si aspetta qualche operazione sia in uscita che in entrata:
E' quello che vorremmo fare anche noi. Siamo stati sempre chiari che non faremo follie, non compreremo tanto per comprare, qualcosa si fara'. Abbiamo sempre dichiarato che per aggiungere qualcosa di importante alla rosa ci devono essere prima delle uscite. I giocatori che vorremmo piazzare lo sanno ormai tutti, fatte queste oiperazioni potremo aggiungere quei due elementi che per noi mancano per completare la rosa attuale. Non compreremo tanto per comprare , chi arrivera' di nuovo deve permetterci di fare quel salto di qualita' che ci auspichiamo, altrimenti resteremo cosi'come siamo oggi.
Anche perche' dal 5 gennaio ci attendono 17 battaglie fino alla fine.
Si' ci aspettano diciassette battaglie che saranno piu' dure delle prime diciassette gare fin qui disputate. Pero' tutti abbiamo acquisito piu' esperienza dal girone d'andata, rientreranno elementi importanti, qualche giovane ha sulle spalle gia' delle partite giocate e potra' dare qualcosa in piu'e penso che anche restando cosi si riuscira' a centrare l'obiettivo prefissato' e' chiaro che se potremo migliorare saremo ben contenti anche noi.





U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933
Stadio      Contatti