U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

PRO VERCELLI - PERGOLETTESE 0 - 0

Torna Indietro

PRO VERCELLI (4-3-3): Moschin ; Franchino (13’st Comi) , Masi (29’st Benedetti) , Auriletto , Quagliata ; Graziano , Schiavon , Mal ; Azzi (13’st Foglia) , Rosso (42’st Romairone) , Varas .
A disp. Saro,  Erradi,  Bani, Grossi, Ciceri, Della Morte, Volpe,  Carosso,
All. Gilardino Alberto
PERGOLETTESE (3-4-1-2): Ghidotti ; Lucenti , Coly , Bakayoko ; Muchetti , Agnelli (36’st Panatti) , Ferrari , Girgi ; Belingheri ; Bortoluz (13’st Franchi) , Malcore (13’st Canessa).
A disp. Romboli, Fanti , Villa , Ciccone , Manzoni ,  Morello ,  Faini , Sbrissa , Brero.
All. Contini Matteo
ARBITRO: sig. Pashuku Eduart sez. Albano Laziale
ASSISTENTI: sig. Fraggetta Roberto sez. Catania e sig. Avarello Antonino sez. Acireale
 AMMONITI: Varas, Bakayoko, Lucenti, Quagliata, Rosso.
NOTE: giornata soleggiata. Spettatori 1.1.98 per un incasso di 5.804 euro. Terreno in sintetico.  Angoli 6 a 2. Recupero 1’+ 5’.

nti, Quagliata, Rosso. 

Nel giorno del 106° annivarsario dalla nascita di Silvio Piola (a cui e’ intitolato lo stadio si Vercelli), la Pergolettese coglie il quarto pareggio in questo campionato, uscendo anche con il rammarico per  non aver centrato l’obiettivo pieno, dopo aver sprecato  una occasione d’oro con Malcore al 57’, quando presentatosi davanti a Moschin, ha gettato alle stelle un pallone che tutti avevano gia’ visto in fondo al sacco. Un pareggio che comunque permette di muovere la classifica, al termine di una settimana che l’ha vista pareggiare a Novara, perdere in casa con il Lecco all’ultimo minuto e pareggiare oggi. Anche sul sintetico Vercelli i gialloblu hanno dimostrato di essere in crescita e di avere assimilato le disposizioni dei tecnici, non concedendo nulla agli attaccanti piemontesi per poi proporsi con pericolosita’ nella meta’ campo locale, al termine di diverse buona azioni manovrate con coralita’ e buon palleggio. La Pro Vercelli, dal canto suo,  ha fatto molta fatica ad attaccare l’area ospite, tanto che Ghidotti non ha dovuto compiere interventi particolarmente difficili, facendosi sempre trovare pronto e ben piazzato nelle rare conclusioni a rete dei piemontesi. Gilardino ha schierato la sua squadra con il solito 4-3-3, mentre Contini ha dato continuita’ al modulo provato mercoledi sera 3-4-1-2 che diventa un 5-3-2 in fase difensiva, cambiando qualche interprete affaticato dopo le due gare in 3 giorni. In campo dal primo minuto Coly (Canini squalificato), Muchetti ( al rientro dal primo minuto dopo molto tempo) e Girgi a sostituire Villa ( in panchina). La linea difensiva e’ stata cosi’ composta Lucenti, Coly e Bakayoko. A centrocampo Muchetti a destra, Agnelli e Ferrari in mezzo e Girgi a sinistra. Belingheri ha agito dietro le due punte Malcore e Bortoluz.
La partita si apre con una bella girata volante di Malcore che esce di poco. La Pergolettese propone buone trame di gioco , innescando spesso Girgi sulla sinistra che riesce a proporsi con continuita’. La Pro Vercelli usa le maniere forti per fermare i giocatori ospiti, tanto che il primo ammonito dell’incontro e’ stato Varas. Al 21’ un fatto curioso, Ghidotti lancia lungo per Malcore involatosi verso l’area avversaria , ma nel momento di controllare la palla  e avere tutto il campo libero, questa gli sbatte sulla schiena e l’opportunita’ sfuma. Nella parte centrale, la Pro Vercelli ha provato ad alzare il baricentro, proponendosi con qualche buona azione, sempre neutralizzate dalla linea difensiva ospite. Una svirgolata di Ferrari al termine di una ripartenza e una conclusione di Belingheri che ha sfiorato l’incrocio, hanno portato le due squadre alla pausa per il te’. L’inizio del secondo ha visto salire in cattedra la Pro Vercelli che ha provato ad aumentare i ritmi accelerando i tempi, guadagnando qualche angolo su cui  Bakayoko ha giganteggiato di testa in mezzo all’area. La Pergolettese si fa’ vedere dalle parti di Moschin con Malcore che , dopo essersi liberato del suo marcatore con un paio di finte, riesce a  calciare in porta ma un po’ centrale e il portiere riesce a respingere. Dopo 5 minuti l’occasione gia’ descritta sprecata da Malcore. A questo punto iniziano i numerosi cambi: Contini cambia i due attaccanti Bortoluz e Malcore con Franchi e Canessa; Gilardino cambia Azzi e Franchino con Foglia e Comi. Ed e’ proprio quest’ultimo a rendersi pericolos con due copi di testa, parato il primo e alto il secondo. Sono stati gli ultimi sussulti di una gara che e’ arrivata  poi al termine con il risultato di parita’, che ha accontentato entrambi i trainer, anche se……. Domenica arriva al Voltini il Renate che e’ la sorpresa di questa prima fase di stagione; servira’ una prestazione super per provare a centrare la prima vittoria.




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti