U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932 - Fax: 0373 399933
uspergolettese@gmail.com - ufficiostampa@uspergolettese1932.it

Notizie 0/1

PERGOLETTESE - CREMA 2 - 0: GRANDI!!!

Torna Indietro

Davanti a oltre 2.300 spettatori la Pergolettese, regala una grande gioia ai suoi sostenitori, superando i cugini cittadini del Crema per 2 a 0, al termine di un derby giocato con intelligenza e sagacia tattica. Con Franchi in panchina , recuperato all’ultimo minuto a causa di un risentimento muscolare accusato dopo la gara di Classe e che l’ha costretto al riposo durante la maggior parte della settimana, mister Contini ha optato per uno schieramento piu prudente, rispetto al tradizionale 4-3-3, schierando i suoi undici con il 5-3-2 , con Fabbro in campo dal primo minuto, al fianco di Lucenti e Bakayoko come centrali difensivi e con Fanti e Villa sugli esterni. A centrocampo Piras, Panatti e Cazzamalli hanno provato a supportare le due punte Morello e Bortoluz.  L’intento di non lasciar spazi di manovra ai centrocampisti avversari, abili nel palleggio, facendo leva sulla propria solidita’ difensiva e colpire con ripartenze in velocita’, e’ stato pienamente centrato, tanto che per tutto l’arco della gara, non si sono registrati conclusioni pericolose verso la porta di Stucchi. L’unico brivido corso dai giocatori in casacca gialloblu e’ stato dopo soli 2 minuti di gioco, per una girata in area di Porcino che ha scheggiato la parte alta della traversa. Al fischio d’inizio bello il colpo d’occhio dello stadio Voltini, tirato a lucido con un campo di gioco perfetto e degno di categoria superiore, con la curvasud dei tifosi canarini piena cosi’ come le tribune, mentre ampi spazi vuoti nella curva nord, riservata alla tifoseria nerobianca. Nei primi dieci minuti di gara e’ stato il Crema a manovrare la palla con maggior iniziativa in attacco, con la Pergolettese sulla difensiva per studiare lo schieramento tattico degli avversari. Alla prima azione offensiva dei gialloblu, al 10°,  primo calcio d’angolo a favore, palla a Bakayoko che ha sparato pero’ alto da buona posizione. E’ il preludio del gol che e’ arrivato dopo 4 minuti, sempre da un calco d’angolo battuto da Piras con Fabbro a incornare, respinta sulla linea della difesa e con ancora Bakayoko a riprendere la palla e scaraventarla di potenza in rete; impressionante il boato di gioia sugli spalti. Innervositi dallo svantaggio, i giocatori di Stankevicius hanno ricevuto due cartellini gialli nel volgere di pochi  minuti, per contrastare il maggior ardore agonistico dei padroni di casa. Riorganizzatisi, gli ospiti nerobianchi hanno ripreso a tessere la loro tela di passaggi, per avvicinarsi all’area avversaria, ma a ritmo troppo blando per poter impensierire i ragazzi di Contini che hanno controllato con ordine, ribaltando le azioni con veloci ripartenze, a volte fermate da interventi fallosi o non finalizzate per errori nell’ultimo passaggio. In questo frangente l’assenza di Franchi, abile nell’uno contro uno e maestro nel colpire negli spazi sul fronte offensivo, si e’ fatta sentire. Proprio da un calcio di punizione e’ arrivato il raddoppio ad opera di Panatti al 45’, con il pallone a spiovere, che e’ andato a infilarsi all’incrocio sul palo lontano dopo aver superato il portiere Marenco. Chiuso il tempo col vantaggio di due reti, la ripresa ha visto, nella prima parte, la rabbiosa reazione del Crema e con la difesa gialloblu in affanno in qualche situazione ma senza mai lasciare nessun varco agli sterili attaccanti ospiti. Al 52’ da registrare l’unica conclusione pericolosa della ripresa e di Pagano, bravo a controllare di petto e a sfiorare l’angolo con un bella girata: unico acuto pericoloso dell’ attaccante e vice cannoniere del girone.
Al 61’ l’azione che avrebbe potuto chiudere definitivamente la gara, per una splendida ripartenza della Pergolettese con pallone manovrato da Morello, Cazzamalli che apre sulla sinistra per Villa, giunto sul fondo rimette in area per  lo stesso centrocampista che, con una conclusione di prima intenzione, colpisce la base del palo. Da rimarcare la prestazione di generosita’ dell’esperto e vincente calciatore gialloblu,  che ha ancora la vigorìa calcistica e la voglia di un ventenne: da applausi. Per tutto il resto del tempo, sterile la manovra offensiva del Crema, che e’ andata a sbattere sempre sul muro difensivo gialloblu, perdendo poi, man mano col passare del tempo, lo slancio di inizio secondo tempo, con Stucchi chiamato in causa solo per un paio di uscite, fino al fischio finale del direttore di gara, che ha dato il via ai festeggiamenti sugli spalti dei tifosi “cannibali” con la squadra in campo a esultare per la bella vittoria nel derby che ha avuto piu’ valore, tra quelli disputati nelle ultime due stagioni, e per il vantaggio mantenuto dei sei punti sul Modena, vittorioso sul Pavia. Domenica prossima Pergolettese ospite del Pavia, con tre assenze importanti, Lucenti, Bakayoko e Franchi, tutti che  verranno squalificati dal giudice sportivo per aver raggiunto la quinta ammonizione, mentre il Modena se la  vedra’ nel derby emiliano contro la Reggio Audace dietro di soli due punti.
Il sogno gialloblu continua.

Reti: p.t. Bakayoko, 45' Panatti
PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti (18' st Manfroni), Villa, Lucenti, Fabbro, Bakayoko, Piras (33'st Schiavini), Cazzamalli, Bortoluz(42' st Franchi), Panatti, Morello (39' st Russo).
A disp. Chiovenda, Facciolla, Bitihene, Gullit.
All. Contini Matteo

CREMA: Marenco, Matei, Giosu (33' st Campisi), De Angeli, Scietti, Incatasciato(30'st Cesari), Pagano, Porcino, Ferrari, Radrezza, D’Appolonia.
A disp. Prudente, Caze’, Di Stefano, Stringa,  Grassi, Anastasia, Magrin.
All. Stankevicius Marius
ARBITRO: sig. Emmanuele Marco della sez. di Pisa
ASSISTENTI: sig. Brizioli Leonardo e sig. D’Angelo Antonio della sez. di Perugia
AMMONITI: Incatasciato, Radrezza, De Angeli, Lucenti, Bakayoko, Franchi
NOTE: giornata primaverile, terreno in perfette condizioni, angoli 5 a 2 per il Crema, spett. 2.300, rec. 1+4




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932 - Fax: 0373 399933
Stadio      Contatti