U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933
uspergolettese@gmail.com - ufficiostampa@uspergolettese1932.it

Notizie 0/1

DE PAOLA: "SE ALLE OTTIME QUALITA' UNIAMO UNA BUONA PERSONALITA', POSSIAMO DIVENTARE UNA SQUADRA IMPORTANTE."

Torna Indietro

Dopo aver fatto conoscenza con la squadra e diretto il primo allenamento al Bertolotti, il neo allenatore gialloblu’ Luciano De Paola, e’ stato presentato ufficialmente alla stampa nella sala stampa dello stadio Voltini. Assente giustificato il Presidente Max Marinelli a causa di un problema di salute, e’ stato il D.G. Cesare Fogliazza a prendere per primo la parola:
Dopo una decina di giorni dalla richiesta di Paolo Curti di voler lasciare la conduzione della squadra, volonta’ che rispettiamo anche se imprevista, dovevamo provvedere a cercare un nuovo mister. Abbiamo pensato di scegliere con calma, cercando di riflettere sulla figura che poteva sembrare piu’ idonea alla  nostra societa’ per le nostre aspettative. Dopo qualche giorno abbiamo individuato la figura che faceva al caso nostro in Luciano De Paola che io conosco da una decina d’anni. Vi svelo un segreto, gia’ quando avevamo vinto il campionato, dopo la trasferta di Trento, dove lui allenava, gli avevo espresso il desiderio di volerlo portare sulla panchina della Pergolettese. Poi si sono fatte altre scelte, ma sono sempre rimasto in contatto con lui. E’ bastato un breve incontro per trovare l’accordo  entrando nei meriti, spiegandogli  come era la societa e la squadra che andava a dirigere. Ho trovato in lui molto entusiasmo nel voler venire in questa piazza importante ed esigente come lo siamo noi. Adesso fara’ la sua valutazione sul materiale che ha a disposizione e poi di comune accordo vedremodie fare qualche correttivo all’organico. Io voglio ringraziare l’ex tecnico Paolo Curti per il lavoro svolto con noi in questo anno e mezzo e augurare un benvenuto al nuovo mister De Paola. ”
Il nuovo trainer ha preso la parola con la carica che lo contraddistingue anche in panchina.
Ringrazio le parole del Direttore perche’ effettivamente e’ vero. Questa e’ una piazza importante e so l’attaccamento che ha la sua tifoseria. Io qui ci sono gia’ stato come giocatore ma in una annata disgraziata ed e’ stata di breve durata. Adesso sono molto felice di essere arrivato come allenatore. So’ che c’e’ una societa’ sana e seria, dove si puo’ lavorare bene, un centro sportivo spettacolare e che secondo me e’ molto importante. Ho molto entusiasmo, ho visto giocare la squadra in un paio di occasioni. Secondo il mio parere ha delle qualita’ importanti, giocatori che possono fare molto  bene. Ho individuato alcune mancanze e dovro’ lavorare per migliorare quegli aspetti e caratteristiche che mancano un po’. Io gia’ oggi ho detto ai ragazzi che la serie D e’ difficile e soprattutto questo girone. Bisogna metter in campo oltre alla qualita’ il carattere, la personalita’ e su questo aspetto pecchiamo un po’. Il mio compito sara’ anche quello di tirar fuori queste particolarita’. Se una squadra unisce alle qualita’ tecniche una buona personalita’ puo’ diventare una squadra molto importante. Io non amo fare sedute di allenamento lunghe due ore e oltre, con interruzioni e spieagazioni, bastano un’ora, un’ora e un quarto ma fatte bene con la giusta intensita. Alla domenica in campo non ci sono pause, si e’ sempre sul pezzo per novanta minuti e bisogna essere sempre concentrati fino al fischio finale.  Tra pochi giorni c’e’ gia’ la partita contro la Virtus Bergamo, che e’ una signora squadra e che ho visto in diverse occasioni, io non stravolgero’ il modo con cui i ragazzi hanno giocato fino ad ora, un allenatore che subentra deve ssere bravo a non far danni, ma in questi tre giorni qualcosa da sistemare c’e’. Abbiamo dei centrocampisti importanti e che, per essere determinanti secondo me, devono riuscire a fare tre o quattro gol a testa. Abbiamo una punta di diamante come Ferrario, l’ho visto oggi in allenamento ed e’ veramente un grande giocatore ma va’ assistito. Il campionato non e’ certamente finito per i nove punti di distacco dalla vetta. Nella mia carriera ho vissuto situazioni ben peggiori di questa; ci sono 57 punti in palio nel girone di ritorno e tutto puo’ ancora succedere, basta un filotto buono per essere proiettato nelle prime posizioni. Da la vorare ce ne’ e io sono prontissimo.”




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933
Stadio      Contatti