U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

PAOLO CURTI:" CI SIAMO COMPLICATI LA VITA, MA LA PRESTAZIONE E' STATA MOLTO POSITIVA."

Torna Indietro

“ Un risultato positivo che ci fa’ riassaporare il gusto della vittoria interrotta domenica scorsa . E’ stata una gara con fasi alterne. Un primo tempo che ha visto un predominio del Caravaggio, soprattutto dopo il nostro gol, in cui non riuscivamo ad accorciare, abbiamo fatto fatica a costruire gioco. Manzoni e’ stato pressato da due incontristi e ci ha cerato dei problemi. Poi abbiamo aggiustato le posizioni e nel secondo tempo siamo andato molto meglio. Abbiamo fatto il secondo gol con Bodini, che continua a stupirci per il gran lavoro che fa’ instancabilmente sulla sua corsia dove risulta sempre imprendibile per i suoi marcatori, per la qualita’ delle giocate e per le sue realizzazioni; oggi il suo gol e’ da manuale.  Poi abbiamo gestito con maestria il vantaggio, con un bel palleggio e la gara sembrava ormai chiusa visto che il Caravaggio sembrava scioccato per il doppio vantaggio nostro. Invece uno svarione difensivo, quella carambola,  ha creato i presupposti per il rigore che ha riaperto il risultato e rivitalizzato il Caravaggio. Qualche brivido di troppo fino al terzo gol su rigore di Rossi che ha chiuso la gara. Ci siamo complicato noi un po’ la vita nel finale , ma dobbiamo anche considerare sempre che in campo ci sono anche gli avversari e, come il Caravaggio, sono anche bravi. Potevamo chiudere definitivamente prima la partita senza rischiare nel finale, cosa di cui potevamo anche farne a meno, pero’ dopo una sconfitta, che bene  o male lascia sempre qualche residuo nella testa dei ragazzi, va’ bene anche cosi’. Sono contento del debutto in campionato di Pedrabissi, fermo da tempo per un problema muscolare da inizio stagione e, per una serie sfortunata di ricadute, ho potuto schierarlo solo adesso. Deve riprendere fiducia nei suoi mezzi, continuare ad allenarsi con la stessa  volonta’ che sta mettendo in questo periodo e potra’ diventare la nostra arma in piu’.  Mi aspettavo una reazione dopo la battuta d’arresto di Ciserano e quella e’ arrivata; sono contento. Ora riposiamoci e da martedi cominceremo a preparare la prossima gara a Seregno che sara’ un’altra tappa importante e difficile, ma fino al termine del girone d’andata saranno tutte gare difficili con formazioni di alta classifica.”
Questo il commento di mister Curti al termine della gara vinta contro il Caravaggio. Una partita che presentava numerose insidie alla vigilia ma che dopo i primi 45 minuti si era incanalata nel verso giusto grazie al gol di testa messo a segno dal difensore centrale Anelli (3 centro in campionato, 4° con il gol di Coppa Italia), invece dopo i primi venti minuti di predominio gialloblu’ culminati col gol di vantaggio, il resto del primo tempo ha visto il Caravaggio salire in cattedra e portarsi piu’ volte verso l’area difesa da Ghidini e co. Un solo brivido al 31° con Pesce che impatta di piatto un pallone crossato da De Angelis, ma la conclusione va alta sopra la traversa. La pressione ospite ha creato qualche opportunita’da fuori area, sopratutto con Zanola, ma la mira e’ sempre stata non delle migliori. Alla ripresa delle ostilita’, dopo 7 minuti di predominio territoriale, i gialloblu’ pervengono al raddoppio con una bella azione di Bodini finalizzata dallo stesso brasiliano con un tiro in diagonale che supera il portiere Pala. A quel punto la gara sembrava ormai da archiviare, anche per la mancata reazione dei bergamaschi e lo stesso attaccante ha realizzato accorciando il risultato sul 2 a 1. Presi dalla paura di non portare a casa la vittoria, Manzoni e co. hanno lasciato l’iniziativa agli ospiti, che dando fondo alle ultime energie, hanno sfiorato il pareggio con un palo colpito da Cali’ che avrebbe avuto il sapore della beffa. Negli spiccioli finali, lungo lancio a pescare Rossi proiettato in area, Pelizzari ci mette molto temperamento  e atterra l’attaccante di casa . La trasformazione di Rossi stesso, e’ l’ultimo atto prima del fischio finale del direttore di gara che consegna i tre punti alla Pergolettese.

 




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti