U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933

Notizie 0/1

CARAVAGGIO - PERGOLETTESE 4 - 3; CHE BEFFA!

Torna Indietro

03 Settembre 2017


Cade la Pergolettese al debutto in campionato, nella vicina trasferta di Caravaggio. L’incredibile e’ aver gettato al vento una vittoria, che a mezz’ora dalla fine della gara , era pienamente nelle mani di Manzoni e Co. grazie al vantaggio di 3 reti a 1 maturato dopo la doppietta di Poesio e il gol di Ferrario al 10’ del secondo tempo.  Sono bastati 9 minuti di completo blak out mentale della squadra gialloblu’, per permettere ai bergamaschi di segnare 3 gol in quel breve periodo della ripresa che hanno regalato una vittoria impensabile fino a quel momento. Tanto di cappello per la tenacia e la voglia messa in campo dai ragazzi allenati da  mister Bolis, quando le forze sembravano venir meno, ma tanti mea culpa per gli ospiti e numerosi dubbi sulla tenuta difensiva quando e’ stata messa sotto pressione. Indisponibili per infortunio Pedrabissi, Premoli e il convalescente Stroppa, mister Curti ha schierato la squadra secondo il modulo ormai acquisito del 4-3-1-2 con Pizza e Brero centrali defensivi, l’adattato Peri a destra e Villa a sinistra; Piras, Manzoni e Dragoni a centrocampo c on Poesio dietro le due punte Rossi e Ferrario. Mister Bolis ha replicato con un 4-1-3-2, con Crotti davanti alla difesa causa l’assenza per squalifica di Zanola. Nelle prima parte di gara e’ stata la Pergolettese a farsi apprezzare maggiormente per la maggior tecnica e palleggio dei suoi interpreti principali. Il Caravaggio si e’ predisposto per provare delle rapide ripartenze con l’obiettivo di sorprendere la giovane linea difensiva degli ospiti. Dopo qualche scaramuccia iniziale, con tentativi di Piras e Ferrario per la Pergolettese e di Crotti per il Caravaggio, il vantaggio a sorpresa dei padroni di casa con Romanini al 12’, lesto a ribattere in rete un pallone respinto corto dal portiere Ghirlandi. Dopo soli 2 minuti il pareggio di Poesio abile a intercettare un pallone in area piccola, superare il portiere e depositare in rete. Una mancata deviazione sottoporta di Romanini, ha fatto da preludio al raddoppio gialloblu’ con un bellissimo gol ancora di  Poesio ,  a 3 minuti dalla pausa, con un preciso diagonale sul secondo palo capitalizzando un preciso assist di capitan Manzoni e insaccando di prima intenzione dopo aver controllaato la palla in area di rigore. Alla ripresa del gioco, e’ sempre la Pergolettese a uscire meglio dagli spogliatoi giostrando a piacimento la palla, tanto di arrivare alla terza marcatura con bomber Ferrario dopo una decina di minuti, pronto a deviare sotto porta un passaggio dalla sinistra servitogli da Dragoni. A quel punto sembrava ormai la gara ben delineata con il Caravaggio messo alle corde e incapace di abbozzare una reazione, tanto che i gialloblu’ hanno sfiorato anche la quarta segnatura. Poi, inaspettatamente come succede a volte nel calcio,  il gol di Redaelli al 69’ inzuccando un pallone proveniente da calcio d’angolo, ha riaperto la contesa, mettendo le ali ai piedi dei padroni di casa e mettendo in confusione mentale la Pergolettese, fino a quel momento padrona del gioco e del campo. Nell’arco di nove minuti di gioco, le atre due segnature  del Caravaggio, con il nuovo entrato Baldrighi la prima che ha permesso di pareggiare il risultato, colpendo solitario di prima intenzione in piena area un pallone arrivatogli dalla sinistra ( giocatore in posizione molto dubbia) e centrando l’angolino alla sinistra di Ghirlandi e poi il tripudio per i localo con il quarto gol che e’ valsa la vittoria con Joelson insaccando da breve distanza una palla servitagli su un piatto d’oro da Crotti. Il forcing finale dei ragazzi di Curti, ormai esausti,alla ricerca del pareggio non ha prodotto nessuna occasione da gol e la gara si e’ conclusa dopo 5 minuti di recupero con la vittoria del Caravaggio, che inaugura la nuova stagione , mettendo in cascina i primi 3 punti d’oro. Per la Pergolettese una sconfitta, anche se arrivata alla prima di campionato, che fa’ male e che lascia nella testa dei giocatori , la voglia di rivalsa gia’ dalla prossima partita, contro chi lo si sapra’ in settimana.
Reti: p.t. 12' Romanini, 14' e 42' Poesio ; s.t. 10' Ferrario, 24' Redaelli. 27' Baldrighi, 33' Joelson
CARAVAGGIO: Tognazzi, Vezzoni, Pelizzari (13' s.t. Lamesta), Mangili, Ghidini, Ferri, Murati (46' st Comelli), Redaelli, Iniacio Joelson, Crotti, Romanini (13' s.t. Baldrighi).
A disp. Pala, Buzhala, Monselli, Orofino, Granillo, Facchinetti.
All. Porro Massimiliano

PERGOLETTESE: Ghirlandi, Peri, Villa, Piras, Brero, Pizza, Rossi, Dragoni (31' s.t. Boschetti), Ferrario, Manzoni (37' Pezzi), Poesio.
A disp. Guerreschi, Armanni, Riceputi, Baggi, Parisio, Sonzogni, Morello.
All. Curti Pierpaolo
Arbitro: sig.Gullotta Marco di Siracusa
Assistenti: sig.Di Maggio Daniele di Ozieri e sig. Spina Santino di Palermo
Ammoniti : Piras, Dragoni, Ferrario, Joelson, Pelizzari, Ghidini,
Note:giornata soleggiata,terreno in buone cindizioni, angoli 5 a 3 per la Pergolettese, rec. 3+5, spett. 400 circa




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933
Stadio      Contatti