U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933

MISTER PASSARIELLO: ""GROSSA GRATIFICAZIONE PERSONALE, PECCATO PER IL RISULTATO."

Torna Indietro

15 Maggio 2017


Squalificati sia Paolo Curti che il vice Tiziano Lunghi, e’ toccato a Ferdinando Passariello ( allenatore degli juniores nazionali) sostituirli in panchina nella gara di playoff. 
Mister una gara iniziata nel migliore dei modi e finita con l’amaro in bocca.
“ Vorrei fare una premessa iniziale. E’ stata una grossa gratificazione personale essere stato scelto , dalla societa’ e soprattutto da Paolo Curti e da Tiziano Lunghi a cui va’ il mio ringraziamento, per cercare di dare una mano in una gara cosi’ importante. Peccato che la partita non e’ andata bene come speravamo. E’ stata aperta nel miglior modo possibile e poi, secondo il mio punto di vista, potevamo fare meglio in qualche situazione, soprattutto quando non eravamo in possesso palla, dobbiamo pero' considerare che affrontavamo una squadra molto competitiva. E’ stata una gara equilibrata, decisa da episodi. Devo pero’ fare i complimenti ai ragazzi perche’ hanno fatto il massimo che potevano e dobbiamo solo ringraziarli per la straordinaria annata che hanno disputato.”

Abbiamo sempre sottolineato la stagione superlativa disputata, certo che un po’ di delusione c’e’ . Forse troppo nervosismo?
“No non direi che ci fosse nervosismo. E’ normale che quando devi rimettere in piedi un risultato che ti vede soccombere, soprattutto in una gara come questa, hai un po’ di frenesia addosso per recuperare. Avremmo dovuto essere piu’ aggressivi, piu’ determinati; quello si’. Per cercare di controbattere giocatori molto esperti su cui poteva contare la Virtus Bergamo, in particolar modo quelli del centrocampo che con la loro esperienza sono maestri nel gestire la partita in un certo modo. Abbiamo dovuto alzare un po’ il ritmo e provare a essere piu’ aggressivi ma non e’ bastato.”

Il caldo pensi che possa aver influito?
“ Ha influito per entrambe le formazioni. E’ stata una partita equilibrata, decisa da due episodi. Il secondo gol loro poi e’ scaturito da una ripartenza che non abbiamo chiuso a dovere. Non si sono viste tantissime occasioni da rete, e’ stata giocata soprattutto a meta’ campo ed e’ li’ che avremmo dovuto essere piu’ aggressivi sui loro portatori di palla.”

Siamo un po’ mancati sugli esterni, c’e’ stata poca spinta.
“ Si’ e’ una considerazione giusta perche’, con il loro modulo di gioco, li avremmo potuto mettere in difficolta’. La preparazione della gara e’ stata imperniata molto sulla possibilita’ di creare superiorita’ numerica sugli esterni, mettere palla dentro e andare a chiudere l’azione; li’ siamo stati poco propositivi.”

Ancora una volta abbiamo preso dei gol evitabili. E’ stata un po’ una costanza di questa stagione.
“ Io premetto che non avendo visto tutte le gare non posso dare giudizi. Posso dire che abbiamo subìto due gol con troppa facilita’. Contro un avversario cosi competitivo non puoi permettere agli avversari di fare gol cosi semplici; gli devi mettere delle difficolta’ maggiori per superarti. Evidentemente e’ un fattore che dovra’ essere migliorato per la prossima stagione.”




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 399932 - Fax: 0373 399933
Stadio      Contatti